Bonifiche amianto e microraccolte

I tre modi di bonificare

Con la Legge 257 del 27/03/1992 l’utilizzo dell’amianto è stato vietato in quanto materiale altamente tossico e cancerogeno e per questo motivo è di fondamentale importanza per i lavoratori l’osservanza delle norme in materia di protezione e sicurezza attraverso l’utilizzo di apposite tute, copriscarpe o stivali di gomma, guanti e adeguate mascherine per proteggere le vie respiratorie.

La bonifica dell’amianto può avvenire in tre modi:

  • La rimozione, cioè rimuovendo fisicamente il materiale;
  • L’incapsulamento, il materiale viene impregnato di prodotti penetranti e ricoprenti;
  • Il confinamento, cioè vengono installate delle barriere in modo tale da isolare completamente il materiale inquinante;

Con il termine “microraccolta” si intende l’insieme di tutte queste operazioni atte alla rimozione e smontaggio dei materiali contenenti amianto e il suo conseguente confezionamento.

Il tuo browser non è aggiornato, ha delle falle di sicurezza e potrebbe non visualizzare correttamente le pagine di questo e altri siti